mercoledý 19 dicembre 2018
 
 
.
IL LAVORO DELL'ARTE

cass2.jpgIV Edizione della manifestazione “Arte a Castello”,

IL LAVORO DELL'ARTE
L'arte è un lavoro?

Incontri - Discussioni - Mostre - Istallazioni - Performance a tema


dal 16 aprile al 1 maggio 2011 presso il Castello del Cassero a Camerata Picena AN

 



PRESENTAZIONE

Il Comune di Camerata Picena in collaborazione con il portale d'arte “il Faro Verde” presentano la IV Edizione della manifestazione “Arte a
Castello”, quest'anno il tema della manifestazione è “IL LAVORO DELL'ARTE. L'arte è un lavoro?” , incontri e discussioni con addetti ai
lavori, approfondimenti sui risvolti sociali e storici del lavoro artistico con esperti del mondo dell'arte e del lavoro.

RELATORI

beuys.jpgPaolo Tittarelli Sindaco di Camerata Picena
Alessandro Passerini Curatore del gruppo "Tecnica Mista"
Vladimiro Lilla Curatore del "Premio Basilio Cascella" Ortona
Paolo Berti Curatore del "Premio Centro" Viterbo
Gabi Minedi
Artista Internazionale
Alfio Albani Dirigente Scolastico del Liceo Artistico "Edgardo Mannucci" di Ancona, Fabriano, Jesi e filologo, critico letterario
Massimo Volponi
Curatore del portale d'arte "IL FARO VERDE" 

inoltre contribuiranno alla discussione: rappresentanti del sindacato, delle associazioni di categoria, delle cooperative e di altre organizzazioni inerenti al settore dell'artigianato-artistico, i nomi dei quali saranno pubblicati a ridosso del convegno

L'incontro si terrà il 16 aprile alle ore 18.00 presso l'Auditorium del Castello del Cassero a camerata Picena. In occasione dell'evento verrà allestita

una mostra collettiva a tema, con la partecipazione degli artisti del “Faro Verde”. Inoltre  il  poliedrico gruppo artistico “Tecnica Mista” eseguirà

una istallazione dal titolo “Il faticoso lavoro dell'arte...”.

Nell'ambito della manifestazione domenica 1 maggio performance teatrale dell'artista piemontese Lella Vairo dal titolo "Letture ideali", di seguito degustazione

prodotti tipici locali. L'esposizione verrà inaugurata il 16 aprile 2011 presso i locali del Castello del Cassero a Camerata Picena e finirà il

1 maggio 2011.


PROLOGO

Se provassimo a fare la domanda “a cosa serve l’arte?” alle  prime persone che incontriamo per strada, probabilmente rimarrebbero senza

parole, e ci guarderebbero come alieni... figuriamoci se chiedessimo “Fare arte è un lavoro?”...
È difficile  immaginare un mondo senza arte, eppure queste semplici domande provocano “attimi di smarrimento”, “improvvisi black-out”...
 
Se almeno riuscissimo a definire quali sono le funzioni che l’arte ha compiuto e compie nei riguardi della società, risulterebbe già più

chiaro il significato sociale del lavoro artistico.
Attualmente l'artista, non inteso come “divo dell'arte” ma come colui che lavora silenziosamente e seriamente su ricerche poetiche, viene

depauperato dal proprio ruolo, data dalla perdita di molte funzioni storiche che l'arte aveva, come quelle di illustrare la storia e la

propaganda dei ceti al potere, passata ad altri mezzi ben più potenti ed efficaci quali il cinema, la televisione e l’editoria.
Ricostruendo gli sviluppi storici, sociali ed evolutivi del lavoro dell’arte, si può vedere come tante mansioni artistiche siano state

trasferite dalla pittura ad altre forme d’arte, mentre tante altre sono sparite, causando una perdita generale di potere e di forza del

ruolo del lavoro artistico moderno.

Per gli artisti interessati a partecipare alla collettiva

 
REGOLAMENTO PARTECIPAZIONE

- la partecipazione è interamente gratuita

- l'opera dovrà misurare 40 x 30 ed avere gancio per appendere

- se supereremo il numero previsto, provvederemo ad una selezione delle opere

- gli interessati dovranno far pervenire entro il 24/3/2011 una mail all'indirizzo Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
  con: richiesta di paretcipazione alla mostra, breve curriculum e foto dell'opera ottimizzata per web
  con  presentazione


- se necessaria, la selezione sarà fatta entro il 26/3/2011
  (eventuale selezione sarà fatta dai rappresentanti del comune insieme ad esperti del settore
  sulla base delle foto e delle descrizioni giunte per email)

  (i nomi degli artisti selezionati saranno inseriti negli inviti e nei manifesti della mostra)

- gli artisti selezionati dovranno provvedere a spedire o a portare l'opera entro il 9/4/2011
  (il comune non si riterrà responsabile di eventuali ritardi o danneggiamenti dell'opera durante il trasporto)

- possibilmente richiediamo la presenza dell'artista all'inaugurazione

- il comune si impegna a rispedire le opere agli artisti con modalità da definire con gli interessati

- per ulteriori info potete scrivere all'indirizzo Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

 
< Prec.   Pros. >
.

Libri

Ankon Borderline

Massimo Di Matteo 

"Ankon Borderline - Miti secolari e storie di una Città difficile-"

Il lavoro editoriale 

Leggi tutto...
 















© 2008 Il Faro Verde
www.massimovolponi.it