lunedý 17 dicembre 2018
 
 
.
'IL DIAVOLO VESTE MINEDI'
minedi-viso.jpgGABI MINEDI 'IL DIAVOLO VESTE MINEDI'
 - Torino - Palco Scenico - 23 febbraio 23 marzo 2012  - via Ormea 122/b
Serata Vermouth - Opere, Prove di stampa, Shirts, Libri d'Artista, Performance.

Orario: 16.00-19.00
Ingresso: Free Admittance
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
Curatore: Claudio Bellino
Testo critico, Testi e Musiche d'Autore Patrizio Maria
'meteoriti nei vestiti diavoli e bottoni cadono i tuoi sogni assieme ai pantaloni'


Dopo la bellissima Mostra Personale a Milano, le interviste su Tele Reporter e Notturno italiano, la partecipazione in Biennale all'Arsenale, Art Basel Basilea e Miami, Osnabruk Germany (Galleria Lussenaide), Porto Portogallo (Galleria Vieira Portuense), Central Park di New York (Studio 25 Milano), MAAP di Barcellona (Galleria Ignaci Puente Marrot) nel 2011, L'Artista davvero Internazionale Gabi Minedi torna a far parlare di sè infatti il 23 febbraio 2012 è attesa la sua presenza presso Palco Scenico, Spazio d'Avanguardia nel cuore pulsante della città di Torino, culla dell'Arte Contemporanea.


Gabi Minedi è un diluvio universale, un monolocale dentro ad un albero con mille porte e una finestra a forma di stufa, un dentifricio al sale grosso e un giardino dell'eden con frutti maturi di bambù. Il Diavolo ha deciso che fare moda significa rivisitare i canoni estetici del costume e prende di punta i colori,i  graffi, i magazzini di creatività che Minedi stringe nelle mani come spade di sole. Si porta a spasso nelle vie del centro scendendo da un taxi nero che sparisce dietro ad una curva ad angolo retto e si gonfia i pensieri dentro ad una t-shirt di anomale cuciture che come filosofie indiane echeggiano ritmi mantra e scatole di cartone con serpenti e mele. Gabi Minedi con un monocolo e con un genio chiuso in una bottiglia biologica è l'unica che senza peccato spaventa l'angelo bello e gli pesta la coda. (Patrizio Maria)GABI MINEDI

'IL DIAVOLO VESTE MINEDI'
Torino
Palco Scenico
23 febbraio 23 marzo 2012
via Ormea 122/b
Serata Vermouth
Opere, Prove di stampa, Shirts, Libri d'Artista, Performance.
Orario: 16.00-19.00
Ingresso: Free Admittance
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
Curatore: Claudio Bellino - Testo critico, Testi e Musiche d'Autore Patrizio Maria

'meteoriti nei vestiti diavoli e bottoni cadono i tuoi sogni assieme ai pantaloni'
Dopo la bellissima Mostra Personale a Milano, le interviste su Tele Reporter e Notturno italiano, la partecipazione in Biennale all'Arsenale, Art Basel Basilea e Miami, Osnabruk Germany (Galleria Lussenaide), Porto Portogallo (Galleria Vieira Portuense), Central Park di New York (Studio 25 Milano), MAAP di Barcellona (Galleria Ignaci Puente Marrot) nel 2011, L'Artista davvero Internazionale Gabi Minedi torna a far parlare di sè infatti il 23 febbraio 2012 è attesa la sua presenza presso Palco Scenico, Spazio d'Avanguardia nel cuore pulsante della città di Torino, culla dell'Arte Contemporanea.

Gabi Minedi è un diluvio universale, un monolocale dentro ad un albero con mille porte e una finestra a forma di stufa, un dentifricio al sale grosso e un giardino dell'eden con frutti maturi di bambù. Il Diavolo ha deciso che fare moda significa rivisitare i canoni estetici del costume e prende di punta i colori,i  graffi, i magazzini di creatività che Minedi stringe nelle mani come spade di sole. Si porta a spasso nelle vie del centro scendendo da un taxi nero che sparisce dietro ad una curva ad angolo retto e si gonfia i pensieri dentro ad una t-shirt di anomale cuciture che come filosofie indiane echeggiano ritmi mantra e scatole di cartone con serpenti e mele. Gabi Minedi con un monocolo e con un genio chiuso in una bottiglia biologica è l'unica che senza peccato spaventa l'angelo bello e gli pesta la coda. (Patrizio Maria)
 
< Prec.   Pros. >
.

Libri

Renato Guttuso

Renato Guttuso. Biografia per immagini. Catalogo mostra
Carapezza Guttuso Fabio 2009
Editore Città Aperta

Leggi tutto...
 















© 2008 Il Faro Verde
www.massimovolponi.it