venerdý 14 dicembre 2018
 
 
.
Dove sono andati tutti i fiori?
fior.jpg“Dove sono andati tutti i fiori?”  collettiva itinerante di arte  - Domenica 20 marzo 2016 alle ore 16,30 il Comune di Castagnole Monferrato (AT) - presso la Chiesa dell’Annunziata
Mostra collettiva itinerante di arte contemporanea curata dall’associazione Collettivo VV “Dove sono andati tutti i fiori?” . Interverrà con gesti e parole il Teatro Tascabile.

Il 24 maggio 1915 l’Italia entrò in guerra. Non fu solamente un evento storico e bellico, ma un momento di cambiamento sociale, culturale ed economico; un evento epocale che ha cambiato la vita di tutti gli italiani e del mondo. 
La mostra d’arte contemporanea propone l’evento storico come indagine sugli aspetti che hanno creato un vero e proprio clima bellico fra tutta la popolazione italiana, dalla limitazione della libertà di pensiero al cambiamento del ruolo sociale della donna, al condizionamento dei bambini, attraverso nuovi programmi scolastici con temi legati al conflitto e proposte commerciali di giochi che imitavano mortai, cannoni e fucili. 
Gli artisti selezionati Paolo Berti, Silvia Bibbo, Catia Briganti, Maria Elena Danelli, Iris Devasini, Anna Iskra Donati, Ilaria Franza, Mela Luque, Mauro Malafronte, Gianni Manfrotto, Erica Mauri, Piergiorgio Panelli, Andrea Pollastro, Elisabetta Raviola, Lorena Robino, Gabriella Siciliano, Massimo Volponi hanno affrontato il compito di esprimersi attraverso pittura, scultura, installazione, fotografia, video nel tentativo di rendere memoria alla nostra storia, dal ricordo dei caduti dell’assurda guerra alla sconfitta dell’impero asburgico, attraverso molteplici chiavi di lettura.
L’esposizione sarà visitabile fino domenica 19 giugno 2016. Ingresso libero.

Parte integrante dell’evento lo spettacolo teatrale “DOVE SONO ANDATI TUTTI I FIORI?” del Teatro Tascabile, sabato 9 aprile ore 21,15 al Teatro Comunale “Fiorenzo Rizzone”, che accompagnerà il pubblico nel clima della Grande Guerra attraverso uno sguardo disincantato sugli accadimenti storici in una cronologia reale. Un racconto che srotola una matassa di storie, suoni, rumori, canti e voci di poeti, intellettuali, generali e soldati-contadini in un susseguirsi di episodi che seguono il ritmo della guerra che stravolge e travolge tutto. Una rievocazione storica che trasporta lo spettatore nell’epoca passata con la crudezza dei fatti ma scavando nei sentimenti più profondi dell’uomo, mettendone in luce i dubbi, le speranze, le paure, il desiderio di vivere nonostante tutto. In scena poeti, generali, soldati, uomini e donne protagonisti di una delle vicende più sanguinose del secolo scorso a testimonianza delle parole di Erasmo da Rotterdam : “Se esiste un regno di Satana non può essere che la Guerra”. Tra vinti e vincitori, l’unica Vittoria, ora come cento anni fa, resta la Pace.
In scena Luisa Bernardini, Ada Cavino, Lella Vairo, Enzo Bensi, Stefano Bonafe’, Massimo Novelli, Maurizio Novelli. Musiche di e con Guido Astori. Luci e audio a cura di Gianni Manfrotto. Testo di Massimo e Maurizio Novelli. Ingresso libero.

Per maggiori dettagli e informazioni www.collettivovv.org Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
www.teatrotascabilealessandria.it
 
Pros. >
.

Libri

Santa Sofia
Santa Sofia
AUTORE / Rowland J. Mainstone
Electa
Leggi tutto...
 















© 2008 Il Faro Verde
www.massimovolponi.it