venerdý 14 dicembre 2018
 
 
.
Tancredi

Pittore molto prolifico, a impetuose ondate e improvvisi scatti, in una vicenda artistica che si dipana dall’astrattismo di Kupka e Kandinskij all’Action Painting americana,

I dipinti e gli scritti

dallo Spazialismo all’astrazione lirica e surreale: Tancredi (Tancredi Parmeggiani) è il drammatico interprete di quei convulsi decenni, tra gli anni quaranta e i sessanta, nei quali la pittura rivendicava con forza un proprio ruolo a fianco dell’insorgenza di nuovi linguaggi dell’arte. Finalmente questa attesissima ristampa del catalogo generale dell’opera pittorica di Tancredi mette ordine nelle sue affascinanti quanto tormentate stagioni creative: tra oli, tempere e gouaches, le curatrici hanno analizzato «de visu» oltre 1.300 opere, presenti nel volume con immagini e schede che ne attestano in via definitiva date e tecniche. Corredano l’opera alcuni saggi critici e biografici e un folto settore documentario con lettere, fotografie, pagine autografe e macrofotografie della stesura pittorica e della firma, a ricostruire la vicenda di un «Caravaggio della nostra epoca», nomade tra Parigi, Milano, la Norvegia di Munch e Roma dove, gettandosi nel Tevere, nel 1964 pose fine alla sua vita.
 
< Prec.   Pros. >
.

Libri

Qualcosa di buono

Giorgia Coppari
Casa Editrice Itaca

Leggi tutto...
 















© 2008 Il Faro Verde
www.massimovolponi.it