mercoledý 18 settembre 2019
 
 
.
SPONGE LIVING SPACE
SPONGE LIVING SPACE

Pergola (PS) - dal 28 febbraio al 29 marzo 2009
Sponge Collection
Max Bottino – Untitled, performance Pesaro, agosto 2008

sponge.jpgSPONGE LIVING SPACE
Frazione Mezzanotte 84 (61045)
+39 3396218128
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
Nasce nell’entroterra della provincia di Pesaro e Urbino un nuovo spazio espositivo dedicato all'Arte Contemporanea: Sponge Living Space. Il primo appuntamento coglie l’ occasione per presentare al pubblico la newborn Sponge Collection. L’evento sarà ospitato in due location veramente singolari coinvolgendo artisti già affermati e giovani emergenti.
orario: visita su appuntamento
vernissage: 28 febbraio 2009. ore 18.30 con performance di Max Bottino
curatori: Susanna Ferretti
autori: Nobuyoshi Araki, Arnis Balcus, Max Bottino, Domenico Buzzetti, Luca Caimmi, Lucilla Candeloro, Giacomo Carnesecchi, Veronica Chessa, Morena Chiodi, Tiziana Contino, Allegra Corbo, Veronica Dell'Agostino, Desiderio, Francesco Diotallevi, Emilia Faro, Claudia Gambadoro, Alessandro Grimaldi, Leeza Hooper, Silvia Idili, Maija Kurseva, maicol e mirco, Barbara Nati, Santa Oborenko, Elena Rapa, Michael Rotondi, Gabriele Silvi, Silvia Sorrentino, Alnis Stakle, Rita Vitali Rosati
note: Coordinamento e comunicazione: sponge Artecontemporanea
genere: arte contemporanea, performance - happening, serata - evento, inaugurazione, giovane arte, collettiva

Nasce nell’entroterra della provincia di Pesaro e Urbino un nuovo spazio espositivo dedicato all'Arte Contemporanea: Sponge Living Space.
Lo spazio intende accogliere artisti emergenti, che oggi più di altri stanno influenzando la cultura visiva contemporanea. Gli artisti saranno invitati in un territorio e in un contesto,
che nel 2008 grazie al progetto Circuito Giovani dello SPAC (sistema provinciale arte contemporanea) ha promosso energicamente l’operato dei giovani artisti.
L’ intento di offrire nuovi spazi nasce da una passione condivisa per l’arte contemporanea da quattro giovani italiani e lettoni.
Sponge Living Space, infatti, è un network col quale s’intende promuovere e valorizzare uno scambio interculturale tra giovani artisti e critici italiani e lettoni.
Il primo appuntamento, a cura di Susanna Ferretti, coglie l’ occasione per presentare al pubblico la newborn Sponge Collection. L’evento sarà ospitato in due location veramente singolari coinvolgendo artisti già affermati e giovani emergenti: Nobuyoshi Araki, Arnis Balcus, Domenico Buzzetti, Max Bottino, Luca Caimmi, Lucilla Candeloro, Giacomo Carnesecchi, Veronica Chessa, Morena Chiodi, Tiziana Contino, Allegra Corbo, Desiderio, Veronica Dell'Agostino, Francesco Diotallevi, Emilia Faro, Leeza Hooper, Claudia Gambadoro, Silvia Idili, Maija Kurseva, Maicol e Mirco, Barbara Nati, Santa Oborenko, Elena Rapa, Michael Rotondi, Gabriele Silvi, Silvia Sorrentino, Alnis Stakle, Rita Vitali Rosati.
Il tuo browser potrebbe non supportare la visualizzazione di questa immagine.
Il tuo browser potrebbe non supportare la visualizzazione di questa immagine.
Le Location sono caratterizzate dall’appartamento di Renate Auzina, curatrice lettone, a San Lorenzo in Campo (PU) e il casolare dell’artista Giovani Gaggia a Mezzanotte di Pergola (PU). L’Hotel Giardino di San Lorenzo in Campo partecipa a Sponge Collection.
Le due location rappresentano in modo diverso la necessità di creare uno spazio indipendente nel quale l’artista possa agire in totale libertà, infatti, durante il vernissage il
pubblico assisterà a due performance, la prima di Rita Vitali Rosati a San Lorenzo in Campo e la seconda di Max Bottino a Mezzanotte di Pergola.
La scelta delle performance e di un vernissage itinerante non sono un caso, infatti, Sponge Living Space intende promuovere una rete di nuovi spazi, una sorta di carrozzone viaggiante dell’arte contemporanea, ed è proprio con questo spirito che il prossimo appuntamento sarà ospitato a Trieste
Sponge Living Space è una magic box traboccante d’ idee, che nasce dall’esigenza di creare un luogo specifico ma non statico, rappresentativo del panorama underground indipendente.
Gli spazi intendono diventare un punto di riferimento per quegli artisti che operando anche al di fuori dei circuiti convenzionali stanno caratterizzando la cultura visiva contemporanea.
Alla presentazione della Sponge collection seguiranno nuovi appuntamenti in cui si alterneranno mostre personali e collettive con interventi di giovani critici.

 
< Prec.   Pros. >
.

Libri

Otto vele all'orizzonte
Otto vele all'orizzonte
Laura Margherita Volante
MEF - Maremmi Editori Firenze - dal 1958






Leggi tutto...
 















© 2008 Il Faro Verde
www.massimovolponi.it