martedý 17 settembre 2019
 
 
.
L'ULTIMA CENA A 9 MILIARDI DI ANNI LUCE
L'ULTIMA CENA A 9 MILIARDI DI ANNI LUCE

 Installazione di Vincenzo Ceccato

Inaugurazione giovedi' 21 maggio ore 19

RO.MI. Arte contemporanea, Roma

 La mostra e' in corso fino al 30 giugno

visitabile dal lunedi' al sabato ore 17-20

RO.MI. Via Vetulonia 55, Roma

(nei pressi di Piazza Zama-Appio Latino)

 Tel.: 338. 8097446 | mail: Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

L'ultima cena a 9 miliardi di anni luce e' un nuovo e poderoso lavoro di Vincenzo Ceccato.
E' un'installazione composta da 13 modelli in vetroresina a grandezza naturale che raffigurano esseri umani dalla sessualita' indefinita e abbigliati con tute che richiamano certa cultura visiva di fantascienza. Le 13 entita', numero non casuale ma altamente simbolico, sono posizionate su una struttura in plexiglass trasparente con luci al neon e si sviluppa su una superficie di circa 50 mq.
Vincenzo Ceccato, autore di questo lavoro di grande impatto emotivo e forza evocativa, simula che un evento emblematico dell'immaginario e della nozione collettiva, che puo' essere accaduto sul nostro pianeta, possa essere accaduto contemporaneamente in altre parti dell'universo oppure, comprendendo la teoria della relativita', della velocita' della luce e della curvatura dello spaziotempo che permea l'universo, stia sempre accadendo, considerando ideali osservatori in moto relativo

 
< Prec.   Pros. >
.

Libri

101 storie sulle Marche

101 storie sulle Marche
che non ti hanno mai raccontato

Marina Minelli

 

Leggi tutto...
 















© 2008 Il Faro Verde
www.massimovolponi.it