giovedý 24 gennaio 2019
 
 
.
Gonzaga
Celeste Galleria Le raccolte a cura di R. Morselli La straordinaria collezione dei Gonzaga (oggi dispersa nei maggiori musei del mondo) è stata eccezionalmente riunita in tutto il suo splendore dopo quattrocento anni nella grande e indimenticata mostra mantovana allestita a Palazzo Ducale e Palazzo Te Skira Editore
La straordinaria collezione dei Gonzaga (oggi dispersa nei maggiori musei del mondo) è stata eccezionalmente riunita in tutto il suo splendore dopo quattrocento anni nella grande e indimenticata mostra mantovana allestita a Palazzo Ducale e Palazzo Te nel 2002, da cui proviene questo poderoso catalogo. Da Mantegna a Tiziano, da Correggio a Rubens e Guido Reni, per circa tre secoli tutti i grandi maestri hanno intrattenuto rapporti con i Gonzaga, una dinastia di grandi mecenati e raffinati cultori dell’arte che dall’inizio del XV secolo al terzo decennio del Seicento ha messo insieme una delle principali e straordinarie raccolte d’arte in Europa, comprendente quasi ventimila oggetti e oltre milletrecento dipinti, tra cui capolavori di Giulio Romano, Guercino, van Dyck, Tintoretto, Veronese, Fetti e Baglione. Attraverso una selezione di circa trecento dipinti e oggetti, il volume intende offrire uno spaccato della collezione Gonzaga all’apice della sua ricchezza nel 1626, anno della morte del duca Ferdinando Gonzaga. Il catalogo, al tempo stesso una grande monografia scientifica sul tema, costituisce un documento fondamentale.
 
< Prec.   Pros. >
.

Libri

La Promessa
La Promessa
Una storia di fede e d’amore di fine ’700
di Giorgia Coppari








Leggi tutto...
 















© 2008 Il Faro Verde
www.massimovolponi.it